Cos'è la Borsa: una guida per principianti

31 Ott 2018

Cos'è la Borsa: una guida per principianti

Se stai per avventurarti nel mondo degli investimenti, dovresti sapere che la stragrande maggioranza delle transazioni azionarie sono effettuate in luoghi noti come borse, ma... Cosa sono? C'è più di una borsa nel mondo? In questo articolo spiegheremo tutto ciò che devi sapere per rendere i tuoi investimenti futuri in modo sicuro e con successo. 

Cos'è una Borsa?

Per prima cosa, definiamo il termine. Si riferisce a un'istituzione, un'associazione o un'organizzazione che consente di scambiare azioni, obbligazioni o qualsiasi altro titolo. Nelle borse valori, gli acquirenti e i venditori svolgono le loro operazioni durante orari specifici e giorni lavorativi. Queste negoziazioni sono disciplinate da alcuni regolamenti, in cui la sicurezza degli utenti viene monitorata attraverso un controllo nelle aziende e negli intermediari coinvolti nelle transazioni. Le aziende che vengono scambiate all'interno di questi mercati finanziari sono indicate come quotate.

I titoli o le azioni che non sono quotati in un rispettivo mercato o borsa sono venduti over-the-counter (OTC) generalmente attraverso società minori e che rappresentano un rischio maggiore, poiché non soddisfano tutti i requisiti richiesti per operare all'interno del titolo mercato. 

All'inizio, le azioni più importanti e di prima classe venivano scambiate sul mercato fuori borsa. Poi, sono migrati alla Big Board, meglio conosciuta come la Borsa di New York. 

Qual è la funzione di una Borsa?

Stock Exchange

Quando una società o un'azienda inizia a mostrare i suoi frutti attraverso l'acquisto e la vendita di azioni, i proprietari principali di questi, molto probabilmente, vorranno venderli in futuro in cambio di una ricompensa ancora maggiore. Forse lo fanno per pagare le università dei loro figli o per comprare una nuova casa, le opzioni sono infinite. Ciò che conta davvero è che i proprietari di queste azioni ottengono un acquirente appartenente al mercato secondario senza grossi inconvenienti... ed è qui che entra in gioco il mercato azionario. 
Se le Borse non esistono, i proprietari dovrebbero cercare tra familiari, amici, conoscenti, partner o membri della comunità, sperando di trovare la persona designata per la vendita delle loro azioni. Certamente, questo è ancora molto comune al giorno d'oggi, dal momento che non tutti osano avventurarsi nelle Borse, ma, al contrario, si sentono più sicuri a farlo attraverso certificati approvati e firmati da un avvocato o da un altro organismo designato. Questo è il mercato secondario di cui abbiamo parlato un po' sopra, quello che è emerso dopo la chiusura del mercato azionario durante la prima guerra mondiale come alternativa al mantenimento delle attività commerciali. 

Tuttavia, i mercati secondari presentano un grande svantaggio: non ci sono prezzi stabiliti in precedenza. Ciò significa che mentre stai vendendo le tue azioni per 50$, un'altra persona potrebbe guadagnare 70$. Inoltre, un'altra importante differenza è che, quando si opera all'interno di una borsa, non sarà necessario per te conoscere l'altra persona coinvolta nell'operazione, questa potrebbe essere ovunque o, potrebbe essere una multimilionaria compagnia di assicurazioni, garantendo senza dubbio l'identità dei suoi utenti. Le Borse ti consentono di trovare un acquirente e un venditore per tutto ciò di cui hai bisogno. 

Inoltre, in modo che sempre più persone avessero l'opportunità di operare all'interno di una borsa, è stato creato il New York Stock Exchange Board, guidato da un gruppo di broker azionari che hanno deciso di incontrarsi al di fuori del mercato azionario a 68 Wall Street firmando l'Accordo di Buttonwood. Quindi, dopo circa 75 anni (intorno al 1863) è stata ufficialmente chiamata Borsa di New York, meglio conosciuta con l'acronimo NYSE. 

Quali sono le principali borse del mondo?

New York Stock Exchange

In precedenza, gli Stati Uniti disponevano di borse valori regionali incaricate delle transazioni di una determinata parte del paese. Ad esempio, a San Francisco c'era la Pacific Stock Exchange, gestita da broker che aiutavano gli investitori locali che volevano liquidare o acquistare la propria quota di un asset. Tuttavia, oggi la maggior parte di queste borse valori regionali sono state chiuse e soppiantate a causa del grande boom raggiunto dalle reti elettroniche. Quelle che oggi ci permettono di operare con persone in qualsiasi parte del mondo. 

Le quindici migliori borse posizionate per capitalizzazione di mercato di titoli quotati sono: 

  1. La New York Stock Exchange a New York
  2. NASDAQ (National Association of Securities Dealers Automated Quotations): si tratta di una borsa elettronica situata a New York City.
  3. London Stock Exchange a Londra, Regno Unito.
  4. Tokyo Stock Exchange, meglio conosciuta in tutto il mondo come Japan Exchange Group, con sede a Tokyo, in Giappone.
  5. Shanghai Stock Exchange, a Shanghai, China.
  6. Hong Kong Stock Exchange, a Hong Kong.
  7. Euronext, situato in tutta Europa (Francia, Portogallo, Paesi Bassi, Belgio).
  8. Shenzhen Stock Exchange a Shenzhen, China.
  9. TMX Group: Borsa canadese con sede a Toronto, in Canada.
  10. Deutsche Börse: borsa tedesca con sede a Francoforte, Germania.
  11. Bombay Stock Exchange: a Mumbai, India.
  12. National Stock Exchange of India, situata a Mumbai, India.
  13. SIX Swiss Exchange: Borsa di Zurigo situata a Zurigo, in Svizzera.
  14. Australian Securities Exchange, situata a Sydney, Australia.
  15. Korea Stock Exchange: La Borsa della Corea del Sud situata a Seoul, in Corea del Sud.

Qual è la differenza tra una stock exchange e Commodity exchange?

Quando si parla di stock exchange, si riferisce ad un mercato in cui i titoli vengono acquistati e venduti per vari asset o azioni. Da parte sua, il termine "Commodity Exchange" si riferisce a quegli scambi in cui si scambiano metalli e prodotti agricoli, come soia, bovini, olii, argento, caffè, oro, mais. Vengono acquistati tra varie parti al fine di convertirlo in un investimento commerciale o, per scambiarli in diversi mercati. 

Conclusione

Con questo articolo, il nostro obiettivo principale era quello di spiegare in modo semplice cosa rappresentino le borse oggi, poiché siamo tutti in grado di investire in esse e generare entrate considerevoli. Quindi se sei una di quelle persone, potresti iniziare a investire con Libertex senza costi aggiuntivi, 
solo creando un conto demo gratuito. Libertex, a sua volta, ti offre l'opportunità di scambiare CFD (contratto per differenza) non solo su titoli, ma anche su criptovalute e persino materie prime. Se ancora non ti senti sicuro, ti invitiamo a vedere le nostre lezioni gratuite, imparando le migliori tecniche per iniziare a fare trading il prima possibile con denaro reale. Inizia oggi!

Indietro