Che cos’è lo swap nel Forex e nei CFD

Che cos’è lo swap nel Forex e nei CFD


17 Giu 2020

Reading time: 9 min

Il termine swap compare spesso nel mondo del trading, e può generare un po’di confusione per chi è alle prime armi. Il fatto che questo termine poi venga usato per riferirsi a due realtà diverse concorre a creare incertezza tra gli operatori che hanno poca esperienza. Gli swap sono una tipologia di prodotto che deriva dal trading di derivati, ma il termine è usato anche per descrivere il tasso di interesse che viene guadagnato o pagato dall’investitore sugli scambi CFD e Forex cd overnight. Il tasso overnight, che trovi regolarmente nel trading online, si riferisce alla commissione applicata dal broker a fine giornata per mantenere la posizione aperta fino al giorno successivo. In questo senso, swap e rollover (“estensione”) sono concetti strettamente collegati.

In questo articolo andiamo a dare una definizione di entrambi i tipi di swap e a chiarire le differenze tra i due termini; quindi entreremo più nel dettaglio su come vengano applicati i tassi di swap al trading con CFD e su cos’è il Forex swap.

Lo swap inteso come risultato di trading

Cos’è lo swap e come funziona?

Lo swap è uno strumento finanziario derivato che permette a due parti di scambiare flussi monetari, passività o movimenti di prezzo relativi a due asset. 

Una spiegazione semplice di swap può essere data con un primo esempio. Due parti decidono di scambiare i flussi di cassa futuri di due prodotti soggetti a un tasso di interesse, come le obbligazioni. Una delle due parti può decidere di pagare un tasso fisso mentre l'altra paga un tasso variabile. Se il detentore dello strumento a tasso fisso ritiene che i tassi possano aumentare, sarebbe più propenso a ricevere dei flussi di cassa in base a tasso variabile anziché flussi di cassa a un tasso fisso. Se il detentore dello strumento a tasso variabile desidera maggiore certezza sul tasso che riceverà, sarebbe soddisfatto di scambiare i propri flussi di cassa al tasso variabile con flussi di cassa al tasso fisso.

Gli swap trading consentono a istituti come fondi pensione, compagnie assicurative e banche di gestire passività e rischi. Consentono inoltre agli hedge fund e ai trader di speculare su tassi di interesse, valute e altre variabili dell'economia. Sono generalmente negoziati su base OTC (mercati over the counter) e non sono quotati in borsa. Questo comporta che i termini di ciascun contratto di swap sono concordati da entrambe le parti di volta in volta per ogni singola operazione: è un contratto atipico, che prende forma in base alle finalità perseguite dalle parti.

Tipi di swap

➢ Gli swap sui tassi d’interesse vengono utilizzati per scambiare pagamenti di interessi che sono stati pagati o ricevuti. Di solito un tasso rimane fisso, mentre l'altro è variabile. Consentono agli emittenti di strumenti di debito a tasso variabile di fissare le proprie passività, e consentono ai fondi di speculare sulle variazioni dei tassi di interesse.

➢ Gli swap sulla valuta consentono a due parti di scambiare il capitale e i pagamenti degli interessi relativi a strumenti di debito. Questo permette alle parti di gestire il rischio o di speculare sui tassi di interesse e sulle variazioni di valuta. Sono utilizzati dalle banche centrali per stabilizzare le valute e dalle società per gestire la propria esposizione ai mercati di cambio.

➢ Gli swap sulle merci vengono utilizzati per scambiare il prezzo spot di una merce (ovvero il prezzo di un asset in un preciso istante) con un prezzo fisso per un periodo specificato. Consentono a produttori e costruttori che utilizzano materie prime di gestire i ricavi e costi derivanti dalle proprie attività.

➢ Gli swap total return sono molto simili ai  CFD ma vengono utilizzati dalle istituzioni anziché dai trader retail (ovvero gli investitori non istituzionali). Consentono a due parti di scambiare la variazione dei prezzi, oltre al pagamento dei dividendi e degli interessi di un asset o un insieme di asset, a un tasso fisso.

➢ Gli swap sul rischio di credito funzionano come polizze assicurative che proteggono il detentore di un'obbligazione in caso di inadempienza del debitore. In caso di inadempimento infatti, il venditore paga all'acquirente la somma principale e il pagamento degli interessi che ha perso.

Swap e rollover nei CFD e nei mercati forex

Il trade di CFD e il trade che si svolge nel mercato forex coinvolgono diverse valute e tassi di interesse. Gli interessi vengono sempre pagati o ricevuti alla fine di ogni giornata: rappresentano infatti una vera e propria commissione giornaliera. Quindi ogni volta che detieni una posizione in CFD o forex durante la notte, devi ricevere o pagare i relativi interessi.

In sostanza, qualsiasi posizione che detieni oltre una certa ora del giorno comporta un tipo di tasso di interesse o uno swap di valuta.

Gli swap entrano in gioco quando le posizioni vengono estese da un giorno all'altro. Questo di solito si verifica alle 17:00, ma l’orario può variare da broker a broker. In ogni caso, al momento stabilito tutte le posizioni aperte vengono estese e, di conseguenza, vengono addebitate le transazioni swap.

Lo swap sui CFD

Quando acquisti un CFD su un titolo azionario, un indice, una criptovaluta o una merce, stai facendo trading in marginazione. Questo vuol dire che per aprire una posizione prendi in prestito del capitale dal venditore del CFD. Di solito non ci sono interessi se vendi il CFD entro il giorno in cui lo hai acquistato. Tuttavia, se mantieni la posizione aperta durante la notte, ti vengono addebitati gli interessi overnight sulla tua posizione. Questo è il tasso swap buy (ovvero su una posizione lunga, perché di acquisto) che viene addebitato sul tuo account di trading.

Se invece durante la notte mantieni una posizione corta (quindi short, ovvero di vendita) utilizzando un CFD su un titolo azionario, un indice, una criptovaluta o una materia prima, stai in pratica prestando del capitale al tuo broker. Quando il tuo broker vende l’asset sottostante, riceve un capitale che produce interessi fino alla chiusura della posizione. Tuttavia c’è anche un costo che devi sostenere per poter prendere in prestito l'attività sottostante. L'interesse che alla fine guadagni viene compensato con la commissione che paghi per prendere a prestito l’asset, e può risultare in un tasso positivo o negativo a seconda del tasso di interesse applicato. Il tasso calcolato al netto è il tasso swap di vendita.

Nella maggior parte dei casi il tasso di interesse viene calcolato in base alla valuta di base del tuo account di trading. Tuttavia, nelle transazioni più complesse, lo swap trading può essere addebitato in base alla valuta del Paese in cui l'asset sottostante viene negoziato o mantenuto. Tutto questo può sembrare complicato all’inizio, ma in realtà i broker pubblicano la lista dei tassi swap di acquisto e di vendita sui loro siti web o sulla loro piattaforma di trading. Il tasso di interesse, espresso sempre in misura percentuale, può variare da uno strumento all'altro in quanto variano i tassi di interesse applicabili e i tassi di prestito dell’attività sottostante.

Puoi dare un’occhiata ai tassi degli swap applicati da Libertex qui.

Esempio pratico:

I CFD di Apple hanno un tasso swap di acquisto di -0,0302%,

e un tasso swap di vendita di -0,0254%. Questo comporta che per ogni giorno in cui detieni una posizione lunga (quindi di acquisto), ti verrà addebitato lo 0,0302% del valore che la posizione ha al momento dell'acquisto.

Supponiamo che acquisti CFD su 10 azioni della Apple al costo di 201,50 $ ciascuna.

Il valore nominale di quella posizione è 2.015 $. Pertanto, per ogni giorno in cui detieni la posizione, sul tuo conto verranno addebitati 2.015 $ x 0,0302% ovvero $ 0,61.

Se apri una posizione CFD corta (quindi sell, di vendita) su 10 azioni Apple allo stesso prezzo, sul tuo conto verrà addebitato un totale di 2.015 $ x 0,0254%, equivalenti a 0,51 $.

Cos’è lo swap nel forex

Se hai afferrato la spiegazione semplice di swap in CFD, possiamo dirti subito che i forex swap funzionano più o meno allo stesso modo. Quando acquisti una coppia forex di valute vuol dire che hai disponibilità della prima valuta e sei a corto della seconda valuta. Questo comporta che guadagni interessi sulla prima valuta e paghi interessi sulla seconda.

Dal momento che la maggior parte dei Paesi applica dei tassi di interesse molto bassi, nella maggior parte dei casi il tasso di interesse netto sarà comunque negativo. Tuttavia, quando acquisti valute con tassi più elevati, puoi guadagnare un tasso netto positivo.

Esempio n.1

La coppia forex EUR/USD ha un tasso swap di acquisto dello -0,0038% e un tasso swap di vendita dello -0,0018%.

Se acquisti la coppia EUR/USD, vuol dire che possiedi Euro e sei a corto di USD, che vai ad acquistare quindi. Questo significa che guadagni interessi sulla posizione in Euro e paghi interessi sulla posizione in USD.

Se vendi la coppia EUR/USD, sei a corto di Euro e hai disponibilità di USD. Questo significa che paghi interessi più bassi sulla posizione, perché i tassi USD sono superiori ai tassi in Euro.

Esempio n.2

La coppia USD/MXN ha un tasso swap di acquisto dello -0,0184% e un tasso swap di vendita di 0,0123%.

Nel caso dell'USD e del Peso messicano, sussiste un significativo differenziale dei tassi di interesse tra le due valute. Questo comporta che se possiedi Pesos, puoi guadagnare dalla differenza tra i due tassi di interesse.

Per detenere Pesos dovresti vendere la coppia USD/MXN e pagare i tassi in USD, mentre guadagni i tassi relativi all’MXN.

Le strategie di trading con gli swap

Strategia №1: il Carry Trade

Il Carry Trade è una strategia di trading di lungo termine basata sulla differenza che intercorre tra tassi di interesse (può esserti utile in proposito rileggere il nostro articolo sugli Spread). Consiste nel vendere una valuta a basso rendimento e, con i profitti, acquistare una valuta a rendimento elevato nel momento in cui quest’ultima segue una tendenza rialzista. La posizione viene mantenuta finché la fase del trend al rialzo persiste.

Esempio:

Vendi la coppia EUR/MXN, che produce lo 0,0131% al giorno. Mantieni la posizione finché il tasso swap rimane positivo e l’MXN non perde valore.

Vantaggi:

  • Una strategia molto efficace quando i tassi sono generalmente elevati e le valute dei mercati emergenti sono parecchio richieste.
  • Il rendimento aumenterà se diminuisce il tasso di interesse della valuta a rendimento inferiore.

Svantaggi:

  • I profitti possono essere facilmente azzerati se il prezzo della valuta a rendimento più elevato diminuisce.
  • Occorre attendere parecchio tempo prima di poter ottenere dei guadagni elevati.

Strategia №2: il triplo credito sullo swap

L’interesse giornaliero sullo swap viene addebitato o accreditato al termine di ogni giornata di trading, in un’ora del giorno che può variare da broker a broker. Tuttavia, per compensare il periodo del weekend, in un giorno specifico della settimana possono essere applicati un debito o un credito triplicati. Alcuni broker lo fanno il venerdì, mentre altri preferiscono procedere il mercoledì. Questo significa che mantenere un carry trade durante la notte del mercoledì o del venerdì può comportare un credito triplicato nel suo ammontare.

Esempio:

Se vendi la coppia valutaria EUR/MXN al rendimento dello 0,0131% di mercoledì e chiudi la posizione giovedì mattina, vuol dire che ti viene accreditato un tasso dello 0,0393%.

Vantaggi:

  • È un buon modo di ottenere piccolo profitti sul trading overnight. Dà il suo massimo quando viene associata a un’altra strategia di trading.

Svantaggi:

  • Il profitto può essere rapidamente azzerato se la coppia di valute si muove contro la tua posizione

Trade account senza swap

Un account senza swap, o con swap gratuiti, è un conto su cui non viene addebitato o accreditato nessun tasso di interesse quando le posizioni vengono rinnovate per il giorno successivo. Questo tipo di account è stato originariamente sviluppato per i trader islamici, in quanto l’addebito di un tasso overnight viene considerato contrario alla legge islamica, la Sharia. Tuttavia, oggi alcuni broker li rendono disponibili a tutti i trader interessati.

Attenzione però, che la perdita di entrate derivante dallo swap viene solitamente compensata attraverso altri tipi di commissioni.

Vantaggi:

  • Puoi concentrati interamente sul movimento dei prezzi, senza preoccuparti dei tassi di interesse.
  • Non devi pagare interessi quando sei a corto di valute ad alto rendimento.

Svantaggi:

  • Non guadagni sugli interessi che ottieni quando acquisti delle valute ad alto rendimento.
  • Potresti ritrovarti a pagare più commissioni nascoste rispetto a quanto pagheresti con un account normale.

Conclusioni

Di tanto in tanto i cambiamenti nell'ambiente globale dei tassi di interesse possono creare opportunità per guadagnare sugli interessi degli swap Forex. La vendita allo scoperto di altri asset può generare anche crediti sugli interessi, se avviene nel giusto contesto.

Se vuoi saperne di più sul trading Forex e in CFD, Libertex è un'ottima piattaforma con cui iniziare. Libertex è un broker con una piattaforma di trading che offre Forex, CFD, azioni, materie prime, indici, ETF e criptovalute con una leva che arriva fino a 30 volte. La piattaforma offre tutorial di trading gratuiti e strumenti di trading più all'avanguardia del momento.

Se apri un conto demo gratuito con Libertex puoi iniziare a conoscere il mercato del trading immediatamente e senza correre alcun rischio.

Perché scegliere Libertex?

Libertex offre a ogni trader affiliato:

  • l'accesso a un conto demo gratuito
  • supporto tecnico all'operatività dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 18:00 (CET)
  • leva fino 1 su 30 per i privati e fino a 1 su 600 per i clienti professionali
  • operatività da qualsiasi dispositivo con Metatrader 4 su Libertex.
Minutes: 
9
Main story: 

Indietro

Entra su Libertex!

Esercitati gratuitamente su un conto demo con 50.000 euro

REGISTRATI
o inizia a fare trading live ora
Indice