Cosa è Bitcoin e Come Funziona?

Cosa è Bitcoin e Come Funziona?


08 Ago 2018

Sicuramente ne avrai sentito parlare. La prima e la più famosa criptovaluta è stata in prima pagina grazie al suo vertiginoso aumento di valore, superando la soglia dei 1.000$ per la prima volta il 1° gennaio 2017, superando i 19.000$ a dicembre di quell'anno e perdendo circa il 50% del suo valore durante la prima parte del 2018.

Ma la storia di Bitcoin è molto più vecchia e non si limita ai titoli dei giornali che parlano solo della fluttuazione del suo prezzo. È una storia di tecnologia, denaro, matematica, economia e dinamiche sociali. È multiforme, altamente tecnico e continua a evolversi molto velocemente. Ma poiché è completamente digitale e non corrisponde necessariamente a nessuna valuta legale esistente, non è facile da comprendere per i nuovi utenti. Questa guida intende chiarire alcuni concetti fondamentali e fornire risposte ad alcune domande di base sui Bitcoin.

Ma Prima, una Piccola Introduzione
Bitcoin è stato inventato nel 2009 da una persona (o un gruppo) chiamata Satoshi Nakamoto. Il suo obiettivo dichiarato era quello di creare "un nuovo sistema di pagamento elettronico" che fosse "completamente decentralizzato senza un server o un'autorità centrale". Dopo aver sviluppato il concetto e la tecnologia, nel 2011 Nakamoto ha rilasciato il codice sorgente e i domini ad altri membri della comunità bitcoin, e successivamente è scomparso.

Cosa è Bitcoin?

Bitcoin è una valuta digitale. È un concetto che potrebbe essere più complesso di quanto tu possa pensare: non viene semplicemente assegnato un valore al denaro memorizzato in un conto digitale, come il tuo conto bancario o una linea di credito. Bitcoin non ha una parte fisica, come monete o banconote.

Come Bitcoin Differisce dalle Valute Tradizionali?

Bitcoin può essere usato per pagare elettronicamente, se entrambe le parti lo desiderano. In questo senso, è uguale al dollaro, euro o yen, anche essi scambiati digitalmente.

Ma si differenzia dalle valute digitali fiat per alcuni aspetti importanti:

1. Decentralizzazione

La caratteristica più importante di Bitcoin è che il suo sistema è decentralizzato. Nessuna istituzione controlla la rete bitcoin. È gestito da un gruppo di programmatori volontari ed è gestito da una rete aperta di computer specializzati distribuiti in tutto il mondo. Ciò attrae individui e gruppi che non desiderano che le banche o le istituzioni governative abbiano il controllo sui loro soldi.
Bitcoin risolve il "doppio problema di spesa" delle valute elettroniche (in cui gli asset digitali possono essere facilmente copiati e riutilizzati) attraverso un'ingegnosa combinazione di crittografia e incentivi economici. Nelle valute legali elettroniche, questo compito viene svolto dalle banche, consentendo loro di controllare il sistema tradizionale. Con Bitcoin, l'integrità delle transazioni viene mantenuta attraverso una rete distribuita e aperta che non è proprietà di nessuno.

2. Offerta Limitata

Le valute legali, come dollaro, euro, yen, ecc, sono illimitati: le banche centrali possono produrre il volume che desiderano e possono tentare di manipolare il valore di una valuta rispetto ad altre. I proprietari della valuta (e in particolare i cittadini con poche alternative) ne pagano il costo.
Con Bitcoin, invece, l’offerta è strettamente controllata dall'algoritmo alla base. Un piccolo numero di nuovi bitcoin viene creato ogni ora, continuando con un ritmo decrescente fino a raggiungere un massimo di 21 milioni. Ciò rende Bitcoin più allettante come asset: in teoria, se la domanda cresce e l'offerta rimane la stessa, il valore è destinato ad aumentare.

3. Anonimato

Mentre i mittenti dei pagamenti elettronici tradizionali siano generalmente identificabili (a scopo di verifica e in conformità con le leggi antiriciclaggio, ecc.), gli utenti di Bitcoin operano teoricamente in semi-anonimato. Poiché non esiste un "validatore" centrale, gli utenti non devono identificarsi quando inviano bitcoin a un altro utente. Quando viene inviata una richiesta di transazione, il protocollo verifica tutte le transazioni precedenti per confermare che il mittente abbia la quantità necessaria di Bitcoin e l'autorità per inviarli. Il sistema non ha bisogno di conoscere la tua identità.
In pratica, ogni utente è identificato dall'indirizzo del suo "wallet" (o portafoglio elettronico). Le transazioni possono, con qualche sforzo, essere tracciate in questo modo. Inoltre, la polizia ha sviluppato metodi per identificare gli utenti, se necessario.
La legge richiede che la maggior parte degli exchange esegua controlli sull’identità dei suoi clienti prima che possano acquistare o vendere Bitcoin, il che facilita il tracciamento del loro uso. Poiché la rete è trasparente, l'andamento di una determinata transazione è visibile a tutti.
Questo rende Bitcoin non una valuta ideale per criminali, terroristi o riciclatori di denaro.

4. Immutabilità

Le transazioni in Bitcoin non possono essere invertite, a differenza delle transazioni elettroniche con valuta legale.
Questo perché non esiste un "regolatore" centrale che possa dire "ok, i soldi devono essere restituiti". Se una transazione viene registrata sulla rete e se è trascorsa più di un'ora, è impossibile modificarla.
Sebbene questo punto possa non andare a genio a qualcuno, ciò implica che non è possibile modificare alcuna transazione nella rete Bitcoin.

5. Invalidità

La più piccola unità di un Bitcoin si chiama satoshi. È un cento milionesimo di bitcoin (0,00000001), circa un centesimo di un centesimo secondo il cambio odierno. Ciò potrebbe facilitare le micro-transazioni che la moneta elettronica tradizionale non consente.

Come Vengono Monitorate le Transazioni in Bitcoin?

I Bitcoin usano un semplice file di registro dati chiamato blockchain. Ogni blockchain è unica per ogni singolo utente e i loro portafogli personali Bitcoin.
Tutte le transazioni in Bitcoin vengono registrate e rese disponibili in un registro pubblico, che aiuta a garantire la loro autenticità e prevenire le frodi. Questo processo aiuta ad evitare le doppie transazioni e le persone che copiano i bitcoin.

Nota: mentre ogni bitcoin registra l'indirizzo digitale di ogni portafoglio sul quale viene depositato, il sistema bitcoin NON registra i nomi delle persone che possiedono i portafogli. In termini pratici, ciò significa che ogni transazione è confermata digitalmente ma è completamente anonima allo stesso tempo.

Quindi, anche se le persone non possono essere facilmente identificabili, possono vedere la storia del loro portafoglio Bitcoin. Ciò è positivo, dal momento che una cronologia pubblica aggiunge trasparenza e sicurezza e impedisce alle persone di utilizzare Bitcoin per scopi illeciti o illegali.

Come Funziona Bitcoin

Confrontiamolo con Torrent, la rete P2P che non hai mai usato per scaricare musica nei primi anni 2000: invece di spostare file da un posto a un altro, la rete Bitcoin genera e verifica i blocchi di informazioni che sono espressi sotto forma di una valuta virtuale.

Bitcoin e i suoi molti derivati sono noti come criptovalute. Il sistema utilizza la crittografia (crittografia estremamente avanzata chiamata blockchain) per generare nuove valute e verificare quelle che vengono trasferite da un utente a un altro. Le sequenze crittografiche servono a diversi scopi: rendere virtualmente impossibile la contraffazione delle transazioni, rendere i portafogli di valute facilmente trasferibili come se fossero dati e autenticare un trasferimento di Bitcoin da una persona all'altra.

Prima che un Bitcoin possa essere speso, deve essere generato dal sistema, o minato. Mentre una valuta convenzionale deve essere coniata o stampata da un governo, il mining di Bitcoin è progettato per rendere il sistema autosufficiente: le persone minano Bitcoin fornendo la potenza di elaborazione dei loro computer alla rete distribuita, che genera nuovi blocchi di dati che contengono i dati globali distribuiti di tutte le transazioni. Il processo di codifica e decodifica per questi blocchi richiede un'enorme quantità di potenza di elaborazione e l'utente che genera con successo un nuovo blocco (o più precisamente, l'utente il cui sistema ha generato il numero casuale che il sistema accetta come nuovo blocco) viene ricompensato con un certo numero di Bitcoin, o con una parte delle commissioni di transazione.

In questo modo, lo stesso processo di spostamento dei Bitcoin da un utente a un altro crea la domanda di una maggiore potenza di elaborazione donata alla rete secondo equità, generando nuovi Bitcoin che possono essere spesi. È un sistema di auto-replica che genera ricchezza... o almeno genera rappresentazioni crittografiche di valore che corrispondono a ricchezza.

Cosa è il Mining di Bitcoin?

Cosa è il Mining di Bitcoin?

Il mining di Bitcoin si riferisce al processo attraverso il quale vengono creati nuovi Bitcoin a causa dei computer che aiutano a mantenere la rete. I computer coinvolti nel mining di Bitcoin sono in una sorta di corsa computazionale per elaborare le nuove transazioni che entrano nella rete. Il vincitore, di solito la persona con i computer più veloci, riceve una parte di nuovi Bitcoin.
Di solito c'è un nuovo vincitore ogni 10 minuti. Inoltre, abbiamo già detto che il numero totale di Bitcoin nel mondo sarà di massimo 21 milioni. Dopo questo numero non verranno creati nuovi Bitcoin. Si prevede che questo limite verrà raggiunto nel 2140. Finora sono stati distribuiti circa 16 milioni di Bitcoin.
Ogni Bitcoin esistente è stato creato con questo metodo e da un computer che ha contribuito a conservare questi dati. Chiunque può preparare il proprio computer per minare Bitcoin, ma in questi giorni solo le persone con hardware specializzato riescono a vincere la gara.

Vale la Pena Investire nel Mining di Bitcoin?

Il settore del mining di Bitcoin è cresciuto rapidamente. Il mining, che in passato poteva essere effettuato da un comune computer di casa, ora viene effettuato con profitto solo in data center specializzati. Questi data center sono magazzini pieni di computer chiamati ASIC creati con l'unico scopo di minare Bitcoin. Al giorno d’oggi servono milioni di dollari per avviare un'attività di mining redditizia.

Il mining di Bitcoin non è più un investimento redditizio per i nuovi utenti.

Se vuoi avventurarti in questa attività, vai avanti. Ma non tentare di fare mining a casa come investimento, né aspettati di trarne un profitto.

Cosa Posso Fare con i Miei Bitcoin?

Una volta che hai dei Bitcoin, questi si comportano come monete d'oro fisiche: hanno valore e possono essere scambiati come se fossero delle pepite d'oro in tasca. Puoi utilizzare Bitcoin come investimento, acquistando questa criptovaluta nel tentativo di ottenere un profitto dalla fluttuazione del suo prezzo. Puoi anche vederlo semplicemente come un nuovo modo per comprare qualcosa. La quantità di posti in cui puoi spendere i tuoi Bitcoin cresce ogni giorno.

Come Investire in Bitcoin?

Non sorprende che Bitcoin, una valuta sicura, globale e digitale, abbia guadagnato l'interesse degli investitori. Bitcoin è aperto a tutti e offre un'eccellente opportunità per scommettere su una nuova classe di asset.

Hai intenzione di investire in Bitcoin? Ecco di seguito alcune informazioni che DEVI conoscere prima dell'acquisto.

Cosa Rende Bitcoin di Valore?

Diamo un'occhiata all'oro come esempio. C'è una quantità limitata di oro sulla Terra. Man mano che il nuovo oro viene estratto, rimane sempre meno oro e diventa più difficile e costoso da trovare ed estrarre. Lo stesso vale per Bitcoin. Ci sono solo 21 milioni di bitcoin e, con il passare del tempo, diventa sempre più difficili da minare.

Il Prezzo dei Bitcoin

Bitcoin non ha un prezzo ufficiale. Il prezzo del Bitcoin è stabilito in base a quanto le persone sono disposte a pagare.
Il prezzo dei Bitcoin viene solitamente indicato come il costo di un intero bitcoin. Tuttavia, gli exchange ti permetteranno di acquistare qualsiasi importo e puoi acquistare meno di un bitcoin. L'indice dei prezzi su Libertex è un ottimo strumento per poter visualizzare il prezzo Bitcoin in tempo reale.

Quando è il Momento Giusto per Comprare?

Come in qualsiasi mercato, nulla è certo. Nel corso della sua storia, Bitcoin ha visto generalmente crescere il suo valore molto velocemente, seguito poi da un declino lento e costante fino a stabilizzarsi. Usa l'indice dei prezzi su Libertex per analizzare i grafici e capire la storia del prezzo dei Bitcoin.

Bitcoin è globale e non è influenzato dalla stabilità o dalla situazione finanziaria di alcun Paese. Ad esempio, la speculazione sulla svalutazione dello yuan cinese ha causato in passato una maggiore domanda dalla Cina, che ha anche aumentato il tasso di cambio negli exchange degli Stati Uniti ed Europa. Il caos globale è generalmente considerato benefico per il prezzo dei Bitcoin, poiché Bitcoin è apolitico ed è al di fuori del controllo o dell'influenza di qualsiasi governo. Quando si pensa a come l'economia e la politica influenzeranno il prezzo dei Bitcoin, è importante pensare su scala globale e non solo a ciò che sta accadendo in un singolo Paese.

Bitcoin: Pro e Contro

Bitcoin: Pro e Contro

Tuttavia, ciò non significa che Bitcoin non abbia il suo posto in futuro. Parliamo di alcuni vantaggi e svantaggi di Bitcoin rispetto alla valuta tradizionale.

  • Anonimato e Privacy

Gli acquisti di Bitcoin tra singoli utenti sono completamente privati: è possibile che due persone scambino Bitcoin o frazioni di monete tra portafogli semplicemente scambiando codici HASH, senza nomi, indirizzi e-mail o altre informazioni. E poiché la rete P2P utilizza una nuova funzione HASH per ogni transazione, è più o meno impossibile collegare acquisti simultanei ad un singolo utente. La natura della rete P2P criptata protegge anche dall'esterno: nessuno può vedere i tuoi acquisti o le tue ricevute personali senza aver prima accesso al tuo portafoglio.

  • Nessuna tariffa sulla transazione (per ora)

Gli acquisti convenzionali che non sono in contanti comprendono le spese di transazione: paga con una carta di credito Visa, e Visa addebiterà al commerciante alcuni centesimi per verificare la transazione. E, naturalmente, il costo di tale addebito implica prezzi più elevati per beni e servizi.

Al momento, non ci sono commissioni obbligatorie sulle transazioni in Bitcoin. Singoli utenti e commercianti possono inviare i loro acquisti sulla rete secondo equità e attendere semplicemente che venga verificato nel blocco successivo. Tuttavia, questo processo può richiedere del tempo (e richiede più tempo, più la rete viene utilizzata). Quindi, per velocizzare le transazioni, molti commercianti e utenti aggiungono una commissione per aumentare la priorità della transazione nel blocco, premiando gli utenti della rete P2P per completare il processo di verifica più rapidamente.

Non appena l’offerta globale di Bitcoin raggiungerà il limite di 21 milioni di monete, le commissioni di transazione diventeranno il metodo principale per i miner di guadagnare Bitcoin. A questo punto, presumibilmente la maggior parte delle transazioni includerà una piccola tariffa semplicemente come funzione per completare rapidamente l'acquisto.

  • Nessuna autorità o tasse del governo centrale

Poiché Bitcoin non è riconosciuto come valuta ufficiale da alcun Paese, l'acquisto e la vendita di Bitcoin e il loro utilizzo per acquistare beni e servizi non sono regolamentati. Pertanto, qualsiasi cosa tu acquisti con Bitcoin non è soggetta ad una normale imposta sulle vendite o a qualsiasi altra imposta normalmente applicata a tale articolo o servizio. Questo può essere un grande vantaggio economico se sei abbastanza ricco da fare un sacco di affari esclusivamente in Bitcoin.

Senza essere soggetto alla maggior parte delle leggi sulle valute, Bitcoin è effettivamente un sistema di baratto. Immagina la tua attuale disponibilità di Bitcoin come una gigantesca pila di patate: se scambi diecimila patate per un nuovo televisore, il governo non chiederà una tassa sulla vendita sotto forma di ottocento patate. Semplicemente non è attrezzato per gestire transazioni che non sono fatte nella propria valuta.

Tuttavia, dovresti considerare che qualsiasi profitto realizzato da transazioni in Bitcoin verrà trattato come al solito. Quindi, se trasferisci Bitcoin del valore di 10.000$ sul tuo conto bancario attraverso un mercato Bitcoin, dovrai dichiararlo come reddito nella tua dichiarazione dei redditi. Il trading di Bitcoin non ha la precedenza sugli altri requisiti standard per la tassazione: anche se acquisti una nuova auto tramite Bitcoin da un venditore privato, dovrai comunque registrarla come da prassi e pagare le tasse in base al suo valore di mercato.

Punti Deboli di Bitcoin

Quindi, se Bitcoin è così vantaggioso, perché non tutti lo usano? Bene, ovviamente, ha anche alcuni inconvenienti, specialmente in questo momento.

  • Possibili interferenze governative

Ogni volta che qualcosa di nuovo nasce e sfida lo status quo, il governo viene coinvolto per assicurarsi che le cose rimangano come dovrebbero essere.

  • Nessuna Sovranità Monetaria

Forse la più grande debolezza dei Bitcoin è che non è una moneta sovrana "riconosciuta", cioè, non è sostenuta dalla piena fiducia di nessun ente governativo. Mentre questo potrebbe essere visto come un punto di forza. Il fatto di utilizzare Bitcoin come valuta legale è supportato solo dal valore percepito da altri utenti di Bitcoin, il che lo rende altamente vulnerabile alla destabilizzazione. In breve, se un giorno un grande numero di commercianti che accettano Bitcoin come forma di pagamento, smetterà di farlo, allora il valore di Bitcoin diminuirà drasticamente.

L'alto valore attuale dei Bitcoin è funzione sia della relativa scarsità dei Bitcoin che della loro popolarità come mezzo di investimento e generazione di ricchezza. Se la fiducia nel mercato dei Bitcoin dovesse improvvisamente e drasticamente ridursi, ad esempio, se un governo importante dichiarasse illegale l'uso di Bitcoin o se una delle principali piattaforme di trading di Bitcoin fosse soggetta ad attacchi e perdesse tutto, il valore della valuta cadrebbe e gli investitori perderebbero enormi quantità di denaro.

  • Mancanza di garanzie

La rete Bitcoin non ha meccanismi di protezione incorporati quando si tratta di perdita o furto accidentale. Ad esempio, se perdessi l’hard disk sul quale sono conservati i file del tuo portafoglio Bitcoin (si pensi ad un "hack" o ad un errore in un'unità senza una copia di backup), i Bitcoin contenuti in quel portafoglio verrebbero persi per sempre. È interessante notare che questo è un aspetto che aggrava ulteriormente l’offerta limitata di Bitcoin.

Inoltre, se i file sul tuo portafoglio venissero rubati o compromessi e i Bitcoin in esso contenuti venissero spesi dal ladro prima del legittimo proprietario, il meccanismo di protezione a doppia spesa integrato nella rete entrerebbe in funzione, a scapito del proprietario. Diversamente se, ad esempio, una carta di credito viene rubata, puoi sempre chiamare la banca e bloccare la carta. Bitcoin non ha questa autorità. La rete Bitcoin sa solo se i Bitcoin all’interno di un portafoglio siano validi e li elabora di conseguenza.

  • Transazioni attuali limitate

Il sistema dei blocchi di Bitcoin richiede la connessione e la conferma della rete P2P. Poiché ogni blocco contiene un numero limitato di transazioni e un limite al numero di nuove transazioni che possono essere scritte, esiste un limite al numero di persone che possono acquistare e vendere utilizzando sistema in un dato momento. Poiché sempre più venditori e persone utilizzano Bitcoin per fare affari, il numero di transazioni al secondo aumenta, la rete P2P diventa congestionata e alcune operazioni senza commissioni sulla transazione richiedono ore per essere completate. Mentre i sistemi di pagamento convenzionali come le carte di credito possono semplicemente espandere le loro connessioni e la potenza di elaborazione per accelerare l'elaborazione, la natura P2P di Bitcoin non consente di confrontarla con il sistema finanziario globale.

Tuttavia, tutte le precedenti debolezze non sono così significative se non compri, ma scambi Bitcoin. Come commerciante, non sei il proprietario dei Bitcoin, non effettui pagamenti con Bitcoin, ma ottieni un premio per un investimento di successo. Quindi, qual è la differenza tra l'acquisto e la vendita di Bitcoin?

In Cosa Consiste l’Acquisto di Bitcoin?

In Cosa Consiste l’Acquisto di Bitcoin?

Quando acquisti o vendi criptovalute, acquisti l’asset in sé per sé. Per acquistare Bitcoin devi scaricare un portafoglio. Il portafoglio Bitcoin assomiglia un po' al software di banking online che le banche tradizionali usano per i loro clienti.

Una volta che hai un portafoglio Bitcoin, usa un metodo di pagamento tradizionale, come una carta di credito, un bonifico bancario o una carta di debito, per comprare Bitcoin su una piattaforma di exchange di Bitcoin. I Bitcoin vengono trasferiti nel tuo portafoglio. La parte più importante di ogni portafoglio è mantenere le password (una stringa di caratteri) e/o le password sicure. Se le perdi, perdi l'accesso ai Bitcoin conservati lì. Una volta che hai dei Bitcoin nel tuo portafoglio, puoi effettuare pagamenti o scambi.

Pro

  • Tu possiedi i Bitcoin
  • Puoi usare i Bitcoin per pagare diversi prodotti e servizi

Contro

  • Devi pagare tutto l’importo per l'acquisto
  • Hai dei limiti sui depositi massimi.
  • Devi pagare il deposito e/o le spese di prelievo.
  • La password del tuo portafoglio è esposta agli attacchi degli hacker e puoi perdere l'intero investimento.

In Cosa Consiste il Trading di Bitcoin?

Puoi vendere e acquistare Bitcoin non solo con denaro legale, come USD o Euro, ma anche scambiando Bitcoin con altre criptovalute, generando profitti come risultato della differenza dei costi. Questo è un modo per far parte del mondo delle criptovalute senza doverle indebolire.

Margine e Leva nelle Criptovalute

Nel trading a margine, prenderai in prestito il potere di acquisto e di vendita in cambio di una riallocazione di una parte dei tuoi fondi (margine). Questo margine sarà nuovamente disponibile solo dopo aver restituito il capitale preso in prestito per un'operazione.

Pro

  • Puoi usare la leva*, pertanto devi solo anticipare una parte della dimensione totale della tua posizione
  • Non dovrai pagare le imposte sul reddito
  • Inizierai ad operare immediatamente, senza la necessità di aprire un conto su una piattaforma per l'acquisto e la vendita di criptovalute
  • Non devi pagare le spese di deposito o prelievo
  • Puoi iniziare ad effettuare operazioni di prova senza aprire un conto reale

Contro

  • Non possiedi i Bitcoin
  • Non puoi utilizzare i Bitcoin per pagare beni o servizi
  • Puoi facilmente investire troppo e troppo rapidamente usando la leva*

*La negoziazione con leva consente di operare con un importo che non possiedi. I servizi di Crypto-Trading di solito offrono la leva. Ciò significa che per ogni dollaro che hai, ottieni 10$ di potere d'acquisto. Ciò significa assumere un rischio più elevato e ottenere una potenziale ricompensa maggiore

CFD su Criptovalute (Contratti per Differenza)

Libertex offre CFD su Bitcoin che consentono di scambiare criptovalute senza possederle. I CFD su Cripto sono contratti tra acquirenti e venditori, in cui i venditori pagano agli acquirenti la differenza tra il valore corrente degli asset e il loro valore alla scadenza del contratto.

Cosa è Bitcoin Cash?

Nell'agosto del 2017, diverse sette all'interno della comunità Bitcoin erano in disaccordo sulle regole che governano il processo di mining, in particolare sulla dimensione appropriata (in megabyte) di un blocco. Dopo l'incapacità di raggiungere ad un accordo, si sono formate due parti; da una parte i tradizionalisti di Bitcoin e dall'altra il gruppo che chiedeva blocchi più grandi. Alla fine, i membri della seconda parte si sono separati per creare Bitcoin Cash.
Sebbene condividano un antenato digitale comune, ognuno ha una propria blockchain individuale con protocolli leggermente diversi. (Per quello che vale, i miner di Bitcoin utilizzano blocchi da 1 MB, Bitcoin Cash usa blocchi da 8 MB). Ci si aspetta che il fork si ripeta in futuro.

Ci Sono Altre Criptovalute?

Sì. Più di un migliaio, e il numero cresce ogni giorno. Oltre a Bitcoin, il vero progenitore, altre valute alternative conosciute sono Ethereum, Ripple e Litecoin.

Conclusioni

In sintesi, possiamo dire che Bitcoin e le criptovalute sono in generale uno degli asset più interessanti del momento su cui investire. D'altra parte, come abbiamo potuto vedere, investire direttamente in Bitcoin comporta rischi di ogni tipo. Dalla questione della volatilità alla probabilità di essere truffati.
Investire i tuoi soldi su Libertex è completamente sicuro poiché attraverso la nostra piattaforma, devi solo decidere se il prezzo della criptovaluta aumenterà o diminuirà, senza acquistare direttamente Bitcoin o effettuare transazioni con intermediari.
Investi subito con Libertex!

Indietro

Opera con Libertex!

Registrati a Libertex e inizia a operare!

REGISTRATI
Indice