Le migliori azioni su cui investire nel 2020

Le migliori azioni su cui investire nel 2020


18 Giu 2020

Reading time: 13 min

Il "Black Monday" e il "Black Thursday", come sono stati chiamati il 9 e il 12 marzo, hanno spinto molti investitori a uscire dal mercato azionario. La infausta pandemia globale ha trascinato verso il basso le borse insieme alla quotazione del petrolio. Come se non bastasse, molte società annunciano il fallimento o chiedono la bancarotta e gli analisti proclamano a gran voce una recessione globale. È un buon momento per investire in azioni? Curiosamente, sì.

Perché investire ora

Il mercato al ribasso è sempre una buona occasione per comprare delle azioni a un prezzo più basso rispetto al normale. Sono tre le ragioni principali per cui è un'ottima idea investire in azioni ora.

È prevedibile un recupero

Il calo suoi mercati è stato causato dall'avversione al rischio degli investitori, che temono d'investire i propri soldi in strumenti rischiosi come le azioni, a causa dell'instabilità dell'economia globale. Tuttavia, la situazione dovrebbe normalizzarsi presto. Molti paesi come Spagna, Italia e Stati Uniti d'America hanno passato il picco dei contagi e, non appena il mercato si riprenderà, i prezzi azionari risaliranno. Gli analisti affermano che il mercato azionario dovrebbe aver raggiunto il minimo e che quindi è un'ottima occasione per comprare.

Rilassamento delle direttive

Da un lato, le dichiarazioni di bancarotta, il rilassamento della politica monetaria da parte delle banche centrali e gli ingenti prestiti in circolazione spaventano gli investitori segnalando una recessione; dall'altro, tali misure straordinarie servono a permettere all'economia globale di riprendersi non appena la pandemia scomparirà. Insomma, i mercati hanno già tutto il supporto necessario per ridurre i rischi economici al minimo.

Tassi d'interesse al minimo

Dato che molte banche centrali hanno tagliato i tassi d'interesse, ci sono buone possibilità che le azioni avranno un tasso di sconto più basso in futuro. Al contempo, i bassi tassi d'interesse permettono agli investitori di prendere a prestito più denaro da investire nell'economia a supporto di mercati come quello azionario.

Il mercato in calo è un'ottima occasione per comprare azioni a un prezzo più basso rispetto al normale.

Le migliori azioni da comprare sul mercato europeo

Diamo un'occhiata alle azioni stimate come le più redditizie del 2020 nonostante la minaccia della recessione globale. Cominciamo dalle azioni europee che si possono rivelare un ottimo investimento nonostante l'attuale situazione dei mercati.

Volkswagen AG

Volkswagen ha vissuto tempi difficili negli ultimi mesi, non solo per la pandemia, ma anche per i problemi legati alle emissioni. Secondo gli ultimi documenti rilasciati dalla società, le consegne sono calate del 37,9% in marzo e del 23% complessivamente nel primo trimestre 2020.

Tuttavia, la società ha in programma di riprendere la produzione al più presto, come hanno fatto molte grandi aziende cinesi, tornate pienamente operative. Inoltre le azioni della casa automobilistica avevano già toccato un minimo nel settembre 2010, il che le rende ancora più allettanti.

Airbus SE

Airbus fa parte di quelle aziende che stanno licenziando massivamente e dichiarando le proprie insolvenze. La quarantena e la chiusura dei confini hanno letteralmente distrutto i ricavi del settore aerospaziale. Anche se sta vivendo un momento molto difficile, la ripresa incomincerà sicuramente non appena i confini verranno riaperti.

Inoltre, se confrontata con la sua rivale Boeing, Airbus ha più possibilità di recupero rispetto all'azienda statunitense, dato che la compagnia gode della fiducia dell'opinione pubblica. Già prima dell'avvento della pandemia Le quotazioni di Boeing stavano crollando per due incidenti aerei.

Daimler AG

Insieme a Volkswagen, anche Daimler sta vivendo tempi difficili con la produzione in stallo in tutto il mondo. All'inizio di aprile, Fitch ha abbassato il rating della società, che si è vista costretta a ricorre al debito aprendo una linea di credito per oltre 11 miliardi di euro.

Tuttavia, le chance di recupero di Daimler sono più alte di quelle di Volkswagen, soprattutto considerando che, già ad aprile, parte del settore manifatturiero ha incominciato a riaprire.

Le migliori azioni statunitensi del 2020

Gli Stati Uniti d'America sono al primo posto con distacco come numero di casi. L'economia a stelle e strisce ha sofferto un'enorme contrazione trascinando il mondo in recessione. Quali saranno le prime società a riprendersi nel corso dell'anno?

L'economia a stelle e strisce ha sofferto un'enorme contrazione trascinando il mondo in recessione. Tuttavia, si possono sempre scovare delle buone opportunità sul mercato azionario.

The Walt Disney Co

Walt Disney è stata duramente colpita dalla pandemia e ha dovuto chiudere molti parchi e navi da crociera. I cinema sono vuoti e pure i canali sportivi come ESPN sono alla frutta, ridotti a trasmettere i campionati di Cornhole. Ovviamente la società ha già licenziato migliaia di dipendenti e, secondo gli ultimi dati, ha perso 30 milioni di dollari al giorno. Nonostante tutto questo, è un'ottima occasione per comprare le azioni all'attuale minimo.

Perché siamo sicuri che la Disney si riprenderà? Perché è una delle più vecchie società del mondo e ha già contratto un nuovo debito di 7 miliardi di dollari per ripartire non appena la situazione si sarà normalizzata. Non solo, Moddy's afferma che la società ha oltre 12 miliardi di dollari di linee di credito non utilizzate pronte a far fronte a ogni imprevisto. Le azioni si riprenderanno non appena il mercato si assesterà.

The Coca-Cola Co

Coca-Cola è sotto pressione per la chiusura dei supermercati e dei confini tra gli stati. Ma, come per Disney, sicuramente si riprenderà non appena possibile. The Coca-Cola corporation è una Blue-Chip che è in grado di operare in quasi ogni circostanza.

Infatti, a marzo è riuscita a raccogliere 5 miliardi di dollari vendendo titoli sul mercato, e gli analisti affermano che nemmeno gli serviranno tutti quei soldi per riprendersi. Coca-Cola non è nella stessa situazione di Walt Disney. Anche se la spesa dei consumatori è calata e molti negozi e ristoranti sono chiusi, le persone chiuse in casa per la quarantena hanno continuato a comprare bibite.

Famosa per non aver mai mancato un dividendo, anche in periodi di recessione, non incomincerà a farlo ora.

Amazon

Abbiamo parlato delle aziende che hanno sofferto per colpa del coronavirus; ora parliamo di quelle che sono riuscite a sfruttarlo a proprio vantaggio. Diversamente dalle società più colpite, Amazon ha incrementato i propri profitti offrendo servizi online, dove le persone possono ordinare cibo e altre cose essenziali.

Si tratta di ottima pubblicità per la società: se una persona (incredibilmente) non era mai stata sul sito di Amazon, verrà accolta da prezzi bassi, consegne rapide e una immensa gamma di prodotti per ogni esigenza. Il valore della società non potrà far altro che salire dopo la crisi.

Le migliori azioni asiatiche del 2020

Essendo la principale economia in Asia, la Cina è stata il primo paese a subire gli effetti della crisi economica. Anche se è stato uno dei paesi con il più lungo periodo di quarantena forzata, le società sono riuscite a adattarsi.

Anche se è stato uno dei paesi con il più lungo periodo di quarantena forzata, le società sono riuscite a adattarsi e hanno un buon potenziale di ripresa.

Alibaba Group Holding Ltd.

Come Amazon, Alibaba sta superando la crisi grazie alle vendite online. Anche se tra gennaio e febbraio le vendite generali cinesi si sono ridotte del 20%, quelle online hanno sofferto solo un calo del 3%. Al contempo, la domanda per sevizi cloud alle imprese è aumentata con molte società costrette a vendere online.

La società si è già stabilizzata e, non appena il coronavirus darà respiro, le sue azioni saliranno certamente.

Toyota Motor Corp.

Come tutte le grandi aziende manifatturiere, anche il gigante automobilistico giapponese ha sofferto. Anche se il minimo è stato toccato a metà marzo e ora è in risalita, gli investitori possono beneficiare ancora di un ottimo prezzo di acquisto. Inoltre il protrarsi del lockdown potrebbe portare le azioni di nuovo in calo.

La società sicuramente non verrà tagliata fuori dal mercato. Toyota Corporation è già sopravvissuta egregiamente a molte altre crisi e quella attuale non la spaventa di certo.

China Mobile Ltd.

Le azioni di China Mobile sono un ottimo affare ora che si sono dimostrate stabili nonostante la recessione. L'industria delle telecomunicazioni, per altro, non è stata pesantemente colpita dal coronavirus, e ha visto il momento peggiore a metà febbraio. Dopodiché le azioni sono ripartite segnalando la forza della società.

L'unico rischio è la possibile decisione degli Stati Uniti d'America di bandire le telecomunicazioni cinesi per questioni di sicurezza nazionale.

Le migliori nuove azioni ad alto potenziale del 2020

Anche in questa situazione complicata le aziende continuano a pensare a una quotazione. Diamo uno sguardo alle nuove società che hanno annunciato l'IPO e sono pronte a quotarsi sul mercato.

Airbnb

L'attuale contesto economico ha ovviamente posticipato la quotazione dell'azienda, ma diventerà una società molto allettante non appena si quoterà. Il suo CFO viene da Amazon, confermando la volontà di espansione, e nel 2019 ha continuato ad espandersi acquistando il sito HotelTonight e la piattaforma Gaest.com. Insomma, la popolarità della compagnia è in continua crescita e anche se al momento le persone hanno smesso di viaggiare, una volta cominciata la ripresa, sarà in pole position.

Albertsons

Il valore della società è stimato intorno ai 19 miliardi di dollari, ed è il secondo gestore di supermercati negli Stati Uniti d'America. Vanta brand come Safeway e Jewel-Osco e il 6 marzo ha fatto richiesta per il deposito S-1 alla SEC puntando alla quotazione. La società vuole offrire 100 milioni di dollari sulla New York Stock Exchange.

ZoomInfo

Da non confondere con Zoom, l'ormai popolarissimo servizio di videoconferenze. ZoomInfo è un software che offre informazioni su società e persone per vendita, marketing e assunzioni. Voleva quotarsi nel 2020, ma i recenti eventi non gli hanno permesso di mettere in atto questo intento.

Investimenti azionari: tipologie

Non basta sapere su quali società investire; è importante sapere anche quali sono le tipologie di investimento azionario disponibili.

Comprare azioni con dividendi o quote ETF

Due sono i modi per investire in azioni e beneficiare dei dividendi: comprare quote ETF o comprare le azioni direttamente sul mercato. Le azioni possono essere comprate con un broker online, attraverso un broker tradizionale o tramite un consulente finanziario.

ETF e acquisto diretto sono i metodi migliori per chi vuole investire in azioni e beneficiare dei dividendi.

Gli ETF sono panieri di azioni con dividendi che includono anche centinaia di azioni, e che aiutano a ridurre il rischio diversificando. Anche se il dividendo di una o più azioni viene a mancare, l'impatto sulla media non sarà rilevante.

Invece, investire su azioni direttamente sul mercato può rivelarsi più complicato in quanto bisogna valutare la giusta società analizzando molti fattori.

VantaggiSvantaggi
Investimento di lungo periodo. Anche se gli investimenti azionari sanno essere complicati, sono la prima scelta di molti investitori orientati sul lungo periodo.Sono necessari molti soldi. Anche se non sembra necessario avere un grande budget per comprare azioni (che costano anche 10 € l'una), un investitore accorto non dovrebbe mai comprare una sola azione; anzi, per un buon profitto, ne servono parecchie.
Rischio ridotto. Se si sceglie con attenzione la società, si può dimenticare la sensibilità al mercato. Infatti, va considerato come un investimento a lungo termine che non soffre dei capricci del mercato.Piccoli profitti. L'acquisto di azioni direttamente sul mercato è associato a un rischio più basso come investimento (rispetto ad altri), dato che non è influenzato dalla volatilità del mercato. Questo comporta ovviamente un profitto minore.
 Maggiore analisi. Prima di decidere se comprare le azioni di una società, è necessario analizzare molti fattori come il dividend yield, il payout ratio, ecc. Inoltre, bisogna stimare il rischio legato a ogni titolo per una corretta diversificazione del portafoglio.
 Tasse. È molto più probabile che non ci siano da pagare commissioni quando si fa trading con i CFD rispetto alle azioni reali.
 Stressante. Probabilmente non hai abbastanza tempo da investire per analizzare a fondo il mercato e prendere una decisione; non puoi inserire un ordine piccolo; i concorrenti sono sempre all'erta… insomma, investire in azioni reali può essere davvero stressante e si sente tutta la pressione di dover acquistare al prezzo perfetto.

Se si è nuovi al mercato, sicuramente si finirà per ricorrere a un consulente, dato che, anche se si può fare tutto da soli, è meglio avere qualcuno che ti consiglia. Un consulente saprà gestire i tuoi interessi, aiutarti con le procedure e consigliarti su quali azioni comprare.

CFD

CFD sta per contratto per differenza ("Contract For Difference"). Si tratta di uno strumento ormai onnipresente in ogni mercato finanziario. Quando si fa trading con i CFD non si compra o vende direttamente lo strumento, ma si specula sulla salita e sulla discesa del suo prezzo.

I CFD sono il metodo più semplice per investire sul mercato azionario.

Ci sono svantaggi e vantaggi ovviamente, ma tutti i trader con orizzonti temporali incentrati sul breve e medio periodo manifestano una preferenza decisa.

VantaggiSvantaggi
Pochi fondi necessari. Il primo e più importante vantaggio del trading azionario con CFD è che è sufficiente un budget davvero piccolo per iniziare. Inoltre, i CFD si negoziano in marginazione, cioè il broker permette di acquistare con leva incrementando il valore effettivo dei propri soldi.Nessuna proprietà. Già, con i CFD non si diventa azionisti di Apple o Amazon e non si beneficia dei dividendi.
Nessuno stress. Con i CFD hai tutto il tempo di analizzare il mercato, controllare i vari indicatori, guardare qualche dato fondamentale e solo poi agire. Inoltre, non c'è limite al numero di ordini inseribili (considerando il tuo deposito ovviamente). In un attimo piazzi uno stop loss o un take profit e il gioco e fatto.Maggiori rischi. Nel trading con i CFD la maggior parte dei trader mira a orizzonti temporali brevi che comportano una grande volatilità. Il trading azionario con i CFD è simile al trading Forex. Si negozia di frequente e si mira a catturare i vari cambiamenti di prezzo, ma il mercato rimane vulnerabile a eventi imprevedibili.
Strategia win-win. Non ha importanza se il prezzo sale o scende, puoi ottenere ottimi profitti in entrambi i casi. Mentre con le azioni reali puoi solo sperare che il prezzo salga, con i CFD puoi anche beneficiare dai cali di prezzo. 

Indici

La terza opzione per investire in azioni e puntare su un indice. Un indice rappresenta un paniere che comprende varie azioni che vengono negoziate in un determinato mercato o settore. Ecco alcuni esempi famosi:

S&P500, che rappresenta le 500 più importanti società statunitensi;

Nasdaq Composite Index, che consiste in un paniere che comprende oltre 3.300 aziende quotate alla Nasdaq Stock Exchange;

➢ STOXX 600 che comprende 600 tra grandi, medie e piccole imprese quotate e attive in 17 stati europei.

Come per i CFD, anche negli indici si specula sulla variazione di valore dell'indice e anche questo tipo di trading ha i suoi vantaggi e svantaggi.

VantaggiSvantaggi
Diversificazione. Si tratta di un'ottima strategia di diversificazione dato che ogni indice è di per sé un insieme di azioni. Sicuramente il calo di un'azione sarà compensato dalla crescita di un’altra.Un solo settore. Spesso gli indici sono composti da azioni legate a un determinato settore. Questo può essere un problema se ci sono difficoltà in un determinato settore, perché l'intero indice risponderà di conseguenza.
Stabilità. Gli indici riflettono l'andamento dell'intero settore. Pochi fattori riescono a influenzarne pesantemente e inavvertitamente il valore; così risultano più stabili e meno rischiosi.Non sono azioni vere. Come abbiamo già detto, gli indici sono negoziati tramite CFD. Quindi si segue il mercato e si beneficia delle sue variazioni, ma non si possiedono le azioni.
Nessuna analisi dettagliata. Quando si fa trading sugli indici non è necessario scegliere e analizzare ogni singola azione e tutti i fattori che la influenzano.Troppi indici. Può essere anche un vantaggio se vuoi diversificare ulteriormente. Alcune azioni hanno più peso in un indice rispetto ad altre, quindi se varieranno trascineranno l'intero indice con loro. Per questo è importante almeno conoscere le azioni all'interno di un indice.

Come investire in azioni efficacemente

Puoi anche conoscere le azioni che cresceranno nel 2020, ma se non sai come investire in maniera efficace, non puoi avere successo. Ecco alcuni dei migliori consigli per investire sul mercato azionario.

Analisi, gestione del rischio e pratica sono i tuoi migliori alleati.

Analisi fondamentale e analisi tecnica

Prima d'investire in qualsiasi strumento dovresti analizzare attentamente come verte il suo mercato. Esistono due tipologie principali di analisi: fondamentale e tecnica.

L'analisi fondamentale mira a stimare il valore intrinseco di uno strumento in base ai fattori macro e microeconomici per comprendere se lo strumento è sottovalutato o sopravvalutato. Quando si parla di analisi fondamentale si parla di conoscere management, business model, vantaggi competitivi, settore, bilanci e rendiconti finanziari.

Per prevedere come varierà il prezzo del titolo dovrai considerare il suo settore e analizzarlo. Poi dovrai considerare i fattori specifici della società come acquisizioni, fusioni, dismissioni o problemi intrinsechi o di qualità del management. Qualsiasi segnale che possa indicare come cambierà il valore della società.

Invece, l'analisi tecnica si basa sull'idea che le variazioni precedenti del mercato fanno da stima per quelle future. Per applicarla devi conoscere l'analisi dei grafici e gli indicatori tecnici in modo da poter prevedere l'andamento dello strumento. I migliori indicatori tecnici per il mercato azionario sono i volumi, gli oscillatori e i ritracciamenti di Fibonacci.

Gestione del rischio

I trader e gli investitori tendono a sottovalutare la gestione del rischio. Ma nessuna strategia è in grado di funzionare se non si è in grado di valutare l'investimento in base al rischio.

  • HedgingLa prima regola per un'efficace gestione del rischio e dividere i fondi investiti. Alcuni trader sono così sicuri delle proprie analisi che mettono tutto il proprio denaro in una sola azione e aspettano finché non vedono i profitti. Come risultato, non hanno soldi disponibili per altre opportunità. Meglio scegliere varie azioni in settori differenti e tenersi da parte dei fondi per opportunità inattese. Così si eviteranno perdite ingenti in caso un settore abbia un andamento particolarmente negativo.
  • Stop loss e take profit. Non ha importanza il mercato che scegli. Si tratta di due strumenti fondamentali in ogni caso. Lo stop loss serve a limitare le perdite nel caso la tua previsione sia errata e il mercato si muova contro di te. Il take profit serve a consolidare i profitti prima che il mercato torni sui propri passi. Inoltre, non dovrai stare davanti allo schermo tutto il tempo a controllare l'ordine.
  • Calcolo dei profitti. Take profit e stop loss possono essere anche usati per calcolare i profitti attesi e quanto denaro investire, e quindi scegliere i titoli più promettenti.
  • Entità della posizione. È importante determinare quante azioni negoziare per stabilire il livello di rischio con precisione. È sempre meglio non rischiare più dell'1 o 2% in una singola operazione.

Pratica

Non riuscirai ad avere un profitto decente fino a quando non avrai fatto pratica. Per quanto la teoria sia necessaria, non potrà mai battere la pratica. Prima di mettere alla prova le tue abilità sul mercato è meglio testarle in un ambiente sicuro. Un conto demo permette di simulare in maniera realistica il trading vero proteggendo al contempo il tuo denaro. Avrai a disposizione tutti gli indicatori necessari alla tua strategia.

Conclusioni

Sono molti i modi in cui si può investire sul mercato azionario. Il più semplice è con i CFD mentre il più complesso è l'investimento diretto nelle azioni. Il mercato è in costante cambiamento quindi bisogna essere sempre pronti: quando un'azione cambia direzione, bisogna adattarsi. Per affinare le tue abilità di trader incomincia a fare trading con il conto demo di Libertex, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Perché scegliere Libertex?

Libertex offre a ogni trader affiliato:

  • l'accesso a un conto demo gratuito 
  • supporto tecnico all'operatività dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 18:00 (CET)
  • leva fino 1 su 30 per i privati e fino a 1 su 600 per i clienti professionali
  • operatività da qualsiasi dispositivo con Metatrader 4 su Libertex.
Minutes: 
13
Main story: 

Indietro

Entra su Libertex!

Esercitati gratuitamente su un conto demo con 50.000 euro

REGISTRATI
o inizia a fare trading live ora
Indice