Electricite de France (EDF)

A proposito di Electricite de France (EDF)

Électricité de France S.A. (EDF: Elettricità della Francia) è una società energetica francese posseduta in maggioranza dal governo francese.

La società ha un portafoglio diversificato in impianti di produzione in Europa, Sud America, Nord America, Asia, Medio Oriente e Africa, con una capacità totale superiore a 120 GW.

Nel 2009 EDF è stato il più grande produttore di energia al mondo. Nel 2011, ha generato il 22% di tutta l'elettricità dell'UE, prodotta quasi tutta dalle centrali nucleari della società.

Produzione di elettricità tramite combustibile:
64,3% – nucleare;
12,3% – fonti energetiche rinnovabili (di cui il 4,6% è energia idroelettrica);
8,6% – gas naturale;
14,5% – carbone;
0,3% – altro

I 58 reattori nucleari operativi dell'EDF (in Francia) sono distribuiti su 20 siti separati (centrali nucleari).
La società ha sede a Parigi (Francia) e il suo CEO
è Jean-Bernard Levy.

Valutazione
Fitch Ratings ha valutato Électricité de France S.A con "A-" (2016) con outlook stabile.

S&P Global Ratings ha valutato Électricité de France S.A con "A-" (2017) con  outlook negativo.

Invece, Moody's ha valutato la società con un rating di "A3" (2016) con outlook stabile.

Azioni di Électricité de France S.A.
Nel 2018, le azioni della società sono aumentate del 32,44%. Tra il 2015 e il 2017 sono diminuite del 52,7%. Tuttavia, questo calo si è interamente limitato al 2015. Nel 2016, il prezzo delle azioni ha registrato un aumento del 7,6%. Il loro picco nel 2018 è stato di 15,78 euro per azione, mentre il prezzo unitario più basso registrato nello stesso anno è stato di 10,02 euro.

Guadagni
I risultati del 2018 della società indicano entrate per 69 miliardi di euro (un calo dell'1% rispetto al 2017). Tuttavia, si prevede che le entrate cresceranno del 5% nel 2019 raggiungendo i 72,19 miliardi di euro. Nel 2018, l'utile per azione si è attestato a 0,42 euro, ma questo dato potrebbe salire a 0,72 nel 2019.